• Punti sul nero ed esce il rosso
Punti sul nero ed esce il rosso

Punti sul nero ed esce il rosso

Un giovanotto spiantato e dal cuore tenero parte per un viaggio sulle tracce della moglie che lo ha abbandonato, ma fini sce per essere coinvolto in una rapina e con la refurtiva tra le mani. Mentre cerca di tirarsi fuori dalla situazione in cui si trova incontra numerosi e bizzarri personaggi, tra cui una donna matura e possessiva che vuole proteggerlo a ogni costo; un regista isterico e geniale; una languida e benestante nuotatrice con cui ha una storia d'amore. Sullo sfondo, l'America post Depressione e una Los Angeles che non ha ancora perduto il proprio fascino naif. Scritto nel 1938 dall'autore di "Torna a casa Lassie!" con lo pseudonimo di Richard Hallas, il romanzo ebbe un grandissimo successo e la sua estrema originalità venne sottolineata dalla critica che, in alcuni casi, lo considerò un capolavoro o una raffinatissima parodia dei modelli di genere. La sua satira della California e del mondo hollywoodiano verrà ripresa un anno dopo da Nathanael West ne "Il giorno della locusta" e, più tardi, ne "La sorellina di Raymond Chandler". La sua vis comica e la grande capacità di alimentare la tensione nel lettore hanno reso questo libro un culto tra i più raffinati estimatori della crime fiction. Vedi di più