• Il viaggio di Arnold. Storia di un uomo nato donna
Il viaggio di Arnold. Storia di un uomo nato donna

Il viaggio di Arnold. Storia di un uomo nato donna

Perché a Marilyn è stato assegnato un corpo da bambina e non uno da maschio, come sarebbe stato secondo lui più appropri ato? I primi segni della femminilità che sboccia lo lasciano sgomento. I suoi genitori non lo capiscono e i coetanei lo considerano solo una ragazzina bellicosa a cui piace fare il maschiaccio. Finché un giorno i genitori partono. Comincia da qui una trasformazione che passa attraverso travestimenti minuziosi, allenamenti estenuanti e una full immersion nel sotterraneo mondo omosessuale dal cui confronto Arnold, nome con cui ora si fa chiamare, uscirà ancora più sicuro di essere diverso. Sarà solo la sua forza di volontà, dopo una lunga trafila medico-burocratica, a portarlo in una clinica che lo trasformerà in uomo. Vedi di più